Servizi per amministratori condominio

Servizi per amministratori condominiali

L’attività dell’amministratore di condominio porta con sé la complessità del ruolo che, anche per questo, diventa una sfida affascinante.
Un ruolo che nel tempo si è senza dubbio evoluto. Arricchendosi di adempimenti e responsabilità, introdotte da normative, da prassi o da necessità, ha portato l’amministratore condominiale ad una ricerca incessante di crescita della propria dimensione professionale, con una preparazione ed una formazione sempre più completa e approfondita.

In questo senso la riforma del condominio, introdotta dalla L. n. 220/2012 ed entrata in vigore il 18/06/2013, ha portato alcune innovazioni nell’articolato del Codice Civile, scritto nel 1942 ma che recepiva in gran parte la prima legge in materia condominiale risalente al 1935.

Per lo più la L. n. 220/2012 ha vagliato e fatto proprio il consolidato giurisprudenziale, assai ricco e copioso, che aveva aiutato (in verità non sempre….) nel dipanare la difficile matassa delle controversie condominiali, ingarbugliatosi con l’evoluzione nel tempo delle esigenze e delle necessità del vivere quotidiano.

Gli articoli del Codice Civile sono stati integrati ed adattati dalla L. n. 220/2012, affrontando alcune criticità ma tralasciandone altre di fondamentale importanza, dettagliando e precisando solo alcuni aspetti con la successiva L. n. 9 del 21/02/2014, conversione il legge del D.L. n. 145/2013, meglio noto come “Destinazione Italia”.

Una delle novità più grandi è stata quella di un riconoscimento dell’amministratore condominiale come figura professionale.

Non legato ad un inquadramento giuridico (con istituzione di un proprio albo professionale), bensì corroborato dall’introduzione di particolari requisiti per poter svolgere questo compito.

Oltre che di un obbligo formativo stringente, sia in fase iniziale che come aggiornamento annuale obbligatorio, fa sì che la figura dell’amministratore non si possa più conciliare con la sola e fondamentale azione contabile, magari effettuata nei ritagli di tempo come contorno ad altre attività professionali, ma con la richiesta di una serie di nuove competenze che variano da:

  • conoscenze in campo tecnologico (ad esempio in materia di risparmio energetico e di fonti rinnovabili)
  • conoscenze in materia di web e gestione in remoto (ad esempio sito del condominio e trasparenza nei conti)
  • gestione dei conflitti e delle controversie (obbligo di mediazione delle liti ed azioni giudiziali).
COSA OFFRIAMO
SBC network, grazie alla competenza sviluppata negli anni in ambito condominiale ed alla collaborazione con Tregeoformazione, è in grado di offrire il servizio di consulenza ed assistenza per gli adempimenti inerenti il trattamento dei dati personali, in conformità con le disposizioni del Regolamento UE 2016/679, meglio conosciuto noto come GDPR (General Data Protection Regulation). PRIVACY AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO non è un prodotto software o un abbonamento a portali, ma è il servizio per assistere ed accompagnare l’amministratore nei passaggi necessari a dotare il proprio ufficio, la propria organizzazione ed i condominii degli strumenti giusti per trattare i dati personali nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento GDPR.

La normativa pone a carico dell’amministratore condominiale una serie di adempimenti che non si esauriscono con la compilazione dei modelli e dei registri previsti, ma lo responsabilizza (secondo il principio dell’accountability) nel definire le procedure da mettere in atto per proteggere i dati personali e le informazioni di cui entra ij possesso nello svolgimento della propria attività.

Cosa deve fare l’amministratore condominiale:

a) L‘amministratore, quale legale rappresentante del condominio, quest’ultimo titolare del trattamento dei dati, dovrà, considerato il contesto e le finalità dei trattamenti, valutare i rischi nel già citato trattamento dati e decidere quali misure tecniche e organizzative dovranno essere messe in atto per rispettare il Regolamento GDPR.

  • b) L’amministratore, a seconda delle determinazioni assembleari, potrà svolgere le sue mansioni di incaricato al trattamento dei dati oppure quale responsabile. Quale incaricato / responsabile del trattamento dati dovrà:
  • predisporre una informativa adeguata rispetto al GDPR;
  • rispettare e far rispettare i principi del regolamento e i diritti degli interessati previsti nel Regolamento UE 2016/679;
  • trattare i dati secondo liceità; – provvedere alla nomina dei responsabili al trattamento e/o autorizzati
  • predisporre misure di sicurezza adeguate; – valutare l’impatto privacy prima di ogni nuovo trattamento (per esempio l’installazione di un impianto di videosorveglianza);
  • informare immediatamente il titolare se uno dei trattamenti violi il regolamento o vi siano violazione dei dati in suo possesso.

Il condominio in quanto sostituto d’imposta è tenuto ad importanti adempimenti fiscali:
. effettuare e versare le ritenute di acconto, con rilascio della relativa certificazione
. presentare la dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770).

L’obbligo di effettuare le ritenute si applica anche al c.d. “supercondominio” e al “condominio parziale”.
Se il condominio ha alle proprie dipendenze lavoratori dipendenti o assimilati, l’amministratore deve rispettare anche le altre disposizioni in materia, tra cui la tenuta dei libri obbligatori (in primo luogo, libro paga e libro matricola) e l’adempimento degli obblighi nei confronti degli istituti previdenziali e assistenziali.
Il condominio, annualmente, deve provvedere al rilascio della certificazione unica attestante l’ammontare delle somme e valori corrisposti nell’anno precedente (comprese le somme per lavoro dipendente erogate entro il 12 gennaio dell’anno seguente) nonché la relativa causale e l’ammontare delle ritenute operate.

La certificazione delle ritenute, sottoscritta anche mediante sistemi di elaborazione automatica, deve essere consegnata all’interessato e trasmessa telematicamente all’Agenzia delle Entrate entro il 28 febbraio dell’anno successivo a quello in cui le somme e i valori sono stati corrisposti.

Con riferimento al condominio, le eventuali certificazioni da rilasciare sono:
1. La CU (Certificazione Unica), se sono stati corrisposti compensi per lavoro dipendente o assimilato;
2. La CU (Certificazione Unica), se sono stati corrisposti compensi per lavoro autonomo o per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi.

I dati riguardanti le ritenute effettuate e il relativo versamento devono essere indicati nella dichiarazione dell’anno successivo dei sostituti di imposta che il condominio è tenuto a presentare (modello 770). Sull’amministratore pro-tempore ricadono gli adempimenti relativi al quadro AC.

Complessi e delicati sono gli adempimenti che ricadono sul condominio in materia di bonus fiscali, bonus-verde, sisma-bonus, eco-bonus. Non ultimo si evidenzia che ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata, l’articolo 2 Decreto Ministro Economia e Finanze 1/12/2016 ha previsto l’obbligo di trasmissione all’Agenzia delle entrate, da parte degli amministratori di condominio, delle spese sostenute dal condominio con indicazione delle quote di spesa imputate ai singoli condòmini con le modalità previste con Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate.

La gestione di un condominio richiede sempre maggiori competenze da parte dell’amministratore.
Le moltissime novità in ambito contabile, fiscale, edilizio, ed in merito alla sicurezza in parte contenute, anche, nella Legge 220/2012 in vigore dal 18/6/2013, hanno ribadito, se ce ne fosse ancora bisogno, che tali conoscenze devono essere tutte messe a disposizione al fine di una gestione efficiente del condominio. L’avvalersi di un pool di professionisti è, ad oggi, una scelta d’obbligo sia “perché non si può sapere tutto” ma, soprattutto, perché le conseguenze derivanti da errori o da una mala gestione condominiale possono ricadere sui condomini stessi la società SBC Network al suo interno si avvale di professionisti che hanno acquisito un’esperienza ventennale nel mondo condominiale.

Una moderna e funzionale Società di amministrazione e gestione condominiale deve avere un’organizzazione che possa, in tempo reale, risolvere tutti i problemi quotidiani che si presentano in qualsiasi condominio. La società SBC Network srls, composta da professionisti in ambito amministrativo, tecnico e legale è in grado di poter garantire un sostegno completo ed accurata di tutte le esigenze e le necessità che può avere un condominio. Serietà, Competenza, Trasparenza e Professionalità, uniti a prezzi competitivi, sono la base del nostro modo di concepire la professione di “amministratore di condominio”.

I Nostri servizi:
1. Redazione del rendiconto consuntivo, del rendiconto preventivo e dei relativi piani di riparto;
2. Calcolo e/o ricalcolo e/o verifica dei millesimi di proprietà
3. Stesura e invio di CU – Modello 770 – AC
4. Assistenza all’amministratore per problematiche gestionali
5. Consulenza ai condomini per problematiche condominiali/fiscali riguardanti il condominio
6. Consulenze organizzative di studio e fornitura di servizi ai condomini

MANUTENZIONI E CONSULENZE TECNICHE
Mettiamo a vostra disposizione, per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, la nostra pluriennale esperienza in campo edilizio ed impiantistico, maturata in decenni di progettazione e gestione di cantieri edilizi ed impiantistici per la realizzazione e la manutenzione di fabbricati di qualsiasi genere e tipo. Inoltre siamo in grado di eseguire studi approfonditi nell’ottica della riduzione dei costi di manutenzione e gestione degli edifici, sfruttando le opportunità normative vigenti nel settore; in buona sostanza il team di amministrazione può eseguire le manutenzioni in forma diretta garantendo risparmio di costi ed efficienza di esecuzione.

ASSISTENZA LEGALE
Gli Avvocati del nostro Team lavorando a stretto contatto con l’Amministrazione ci consentono una rapida attuazione delle procedure di recupero dei crediti vantati dal condominio. Inoltre, in caso di altre controversie di natura legale SBC Network è in grado, preventivamente, di fornire al condominio un’analisi equilibrata della situazione e delle opportunità, sempre nel rispetto dei principi di efficienza tecnico-economica e di trasparenza.

ASSISTENZA FISCALE E TRIBUTARIA
I Commercialisti ed i Geometri del nostro Team lavorando a stretto contatto con l’Amministrazione garantiscono l’applicazione corretta delle normative fiscali come il recupero dell’IRPEF, l’abbattimento dell’IVA, gli incentivi per le autorimesse, il risparmio energetico, il recupero edilizio o l’IMU agevolata, la cablatura degli edifici, bonus per la prevenzione di atti illeciti (sistemi di sicurezza-infortuni domestici).

PRIVACY per AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO, grazie ad una struttura multidisciplinare, fornisce un servizio completo che si articola in:
a) Analisi della tecnologia ICT presente nell’ufficio, secondo le notizie da forniteci in base alla check list che invieremo all’amministratore che sceglierà SBC Network;
b) Redazione del Registro trattamento dati (se necessario)
c) Gestione del consenso
d) Conservazione digitale della documentazione